Agenda Mensile

Maggio 2019
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
28 29 30 1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31 1

 

Partners

L’INPS ha emanato la circolare n. 45 del 22 marzo 2019, con la quale illustra le nuove modalità di presentazione della domanda di assegno per il nucleo familiare per i lavoratori dipendenti di aziende del settore privato non agricolo.

In allegato la circolare in oggetto.

L’INPS ha pubblicato, sul proprio sito internet, il modulo per fare la domanda per il nuovo Reddito di Cittadinanza e per la Pensione Anticipata (Quota100).
 
La domanda potrà essere inviata a partire dal 6 marzo 2019.
 

 

È disponibile il modello per la richiesta del Reddito di Cittadinanza/Pensione di Cittadinanza, beneficio economico introdotto dal decreto-legge 28 gennaio 2019, n. 4.

Il Reddito di Cittadinanza è un sostegno per famiglie in difficoltà, finalizzato al reinserimento nel mondo del lavoro e all’inclusione sociale. Per i nuclei familiari composti esclusivamente da uno o più persone di età pari o superiore a 67 anni, il Reddito di Cittadinanza assume la denominazione di Pensione di Cittadinanza.

Continua a leggere

Martedì 26 Febbraio 2019 11:38

INPS: precisazioni sul Reddito di Cittadinanza

L’INPS ha diffuso, in data 25 febbraio 2019, un comunicato stampa con il quale precisa che sono state già realizzate le procedure informatiche che consentiranno la ricezione delle domande del Reddito di Cittadinanza dal 6 marzo 2019 e che l’Istituto sarà in grado di trasmettere a Poste il flusso degli ordinativi di accreditamento sulle carte Rdc già dal 15 aprile 2019.
 
L’INPS smentisce, quindi, che vi sia alcun ritardo nella predisposizione delle procedure, che si stanno ultimando in anticipo rispetto ai tempi programmati.
 
Il Consiglio dei Ministri ha pubblicato, sul supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 35 del 14 febbraio 2019, il Decreto Legislativo n. 14 del 12 gennaio 2019, con il  Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza in attuazione della legge 19 ottobre 2017, n. 155.
 
Il codice disciplina le situazioni di crisi o insolvenza del debitore, sia esso consumatore o professionista, ovvero imprenditore che eserciti, anche non a fini di lucro, un’attivita’ commerciale, artigiana o agricola, operando quale persona fisica, persona giuridica o altro ente collettivo, gruppo di imprese o società pubblica, con esclusione dello Stato e degli enti pubblici.
 
In allegato il testo del Decreto
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>
Pagina 2 di 111

Ultime dal Confidi

Confidi Newsletter





Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di terze parti per migliorare l'esperienza di navigazione. Leggi la nostra privacy policy.

Acconsento utilizzo dei cookies.