Agenda Mensile

Febbraio 2019
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
27 28 29 30 31 1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 1 2

 

Partners

Il nuovo decreto sulle rinnovabili, emanato dal precedente Governo e che non ha ancora completato il proprio iter, conferma che gli incentivi dedicati all’energia elettrica da impianti alimentati da fonti rinnovabili per il triennio 2018-2020 non subiranno alcuno stravolgimento .
 
Resta, comunque, l’importante novità relativa alla maggiorazione dell’incentivo per la sostituzione dell’amianto con impianti fotovoltaici. Infatti il Governo ha ritenuto opportuno promuovere la realizzazione di impianti fotovoltaici i cui moduli sono installati su edifici con coperture in eternit o comunque contenenti amianto, con la completa rimozione dell’eternit o dell’amianto, in quanto gli ambiziosi obiettivi sulle rinnovabili richiedono e suggeriscono l’utilizzo di superficie già impegnate per altri usi, a partire da quelle su cui l’installazione del fotovoltaico può fornire anche un vantaggio supplementare, in termini di benefici sanitari e ambientali.
 
Nell’articolo 8, comma 1 del provvedimento al Gruppo A è stato aggiunto il Gruppo A-2 relativo ad impianti fotovoltaici i cui moduli fotovoltaici sono installati in sostituzione di coperture di edifici su cui è operata la completa rimozione dell’eternit o dell’amianto con la precisazione che a superficie dei moduli non può essere superiore a quella della copertura rimossa.
 
Come disposto, poi, all’articolo 7, comma 10 dello provvedimento “Gli impianti fotovoltaici di cui al gruppo A-2, hanno diritto, in aggiunta agli incentivi sull’energia elettrica, a un premio pari a 12 €/MWh, erogato con le stesse modalità e tempistiche degli incentivi sull’energia elettrica. Il Gse rende note le condizioni specifiche, anche relative alle corrette modalità di rimozione e smaltimento dell’eternit e dell’amianto, per accedere al premio. Il premio non è cumulabile con altri incentivi pubblici aventi analoga finalità”
 
Appena, dunque, il decreto sarà approvato definitivamente e pubblicato sulla Gazzetta ufficiale, agli altri incentivi previsti dal testo si aggiunge un premio pari a 12 euro/MWh per la sostituzione delle coperture in amianto con moduli fotovoltaici.
 
Fonte : www.lavoripubblici.it
Mercoledì 05 Settembre 2018 08:57

INAIL: Bando Isi 2017 – online gli elenchi

 
L’INAIL ha pubblicato, sul proprio sito internet, gli elenchi definitivi in ordine cronologico delle domande di finanziamento del Bando Isi 2017, divisi per regione, inoltrate il 14 giugno 2018 tramite procedura informatica.
 

Il Consiglio dei Ministri ha pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale n. 205 del 4 settembre 2018, il Decreto Legislativo 10 agosto 2018, n. 101, con le disposizioni per l’adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni del regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 27 aprile 2016, relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e che abroga la direttiva 95/46/CE (regolamento generale sulla protezione dei dati).

 

In questo LINK il decreto

Il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari, Forestali e del Turismo (Mipaaft) e Cassa depositi e prestiti (Cdp) hanno sottoscritto un accordo finalizzato a favorire l’accesso al credito della filiera olivicolo-olearia italiana.
 
L’intesa dà il via a una piattaforma di garanzia che punta a facilitare la concessione di oltre 140 milioni di euro di nuovi finanziamenti alle imprese operanti nel settore dell’olio. Utilizzando le risorse messe a disposizione dal Mipaaft, Cdp concederà infatti una garanzia diretta e a prima richiesta a favore di banche e confidi.
 
L’iniziativa intende sostenere le Organizzazioni di Produttori (Op) e le Associazioni di Produttori (Aop) di olio d’oliva e olive da mensa italiane. L’accordo contribuisce all’attuazione del Piano di settore oleicolo-oleario 2016, le cui principali finalità consistono nell’incremento della produzione, nella promozione dei prodotti, e nel rafforzamento della filiera nazionale di produzione.
 
La garanzia è destinata alla copertura, a titolo gratuito, della prima perdita di portafogli di finanziamenti,con durata inferiore a 12 mesi ed importo minimo di 50.000 euro. È previsto un cap massimo alle perdite pari al 7%.
 
Il progetto si inquadra in una sempre più stretta collaborazione tra Mpaaft e Cdp, istituzioni impegnate attivamente nella ricerca di soluzioni finanziarie innovative per il supporto e lo sviluppo del settore agro-alimentare italiano.
 
Grazie al coinvolgimento di Borsa Merci Telematica Italiana (Bmti), le operazioni oggetto dei finanziamenti potranno essere veicolate su un mercato telematico regolamentato, caratterizzato da elevata efficienza e trasparenza, dando un contributo concreto alla stabilizzazione dei prezzi dell’olio.
 
Fonte :SimplyBiz
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>
Pagina 10 di 110

Ultime dal Confidi

Confidi Newsletter





Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di terze parti per migliorare l'esperienza di navigazione. Leggi la nostra privacy policy.

Acconsento utilizzo dei cookies.