Agenda Mensile

Settembre 2018
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
26 27 28 29 30 31 1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 1 2 3 4 5 6

 

Partners

Privacy: Garante - Relazione annuale 2017

Vi segnaliamo che in data 10 luglio 2018 è stata pubblicata sul sito del Garante per la protezione dei dati personali, la relazione annuale 2017, che trovate in allegato.
 
La suddetta relazione, pone un punto sullo stato di attuazione della legislazione in materia di protezione dei dati, anche alla luce del nuovo Regolamento UE 2016/679 , e illustra le possibili operazioni verso le quali intende muoversi il Garante della protezione dei dati personali.
 
La relazione, inoltre, specifica i numerosi provvedimenti normativi che hanno avuto riflessi in materia di protezione dei dati personali nel corso del 2017. Tra tali provvedimenti si evidenziano i seguenti:
 
legge 30 novembre 2017, n. 179, recante disposizioni per la tutela degli autori di segnalazioni di reati o irregolarità di cui siano venuti a conoscenza nell'ambito di un rapporto di lavoro pubblico o privato. Tale legge prevede, tra l'altro, che l'Anac, sentito il Garante della protezione dei dati personali, elabori le linee guida sulle procedure di presentazione e gestione delle segnalazioni promuovendo anche strumenti di crittografia quanto al contenuto della denuncia e alla relativa documentazione al fine di assicurare la riservatezza dell'identità del segnalante,
 
legge 27 dicembre 2017, n. 205 recante il bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2018 e bilancio pluriennale per il triennio 2018-2020. Tra i commi di tale legge che risultano di interesse per la materia della protezione dei dati personali si evidenzia il comma 1022, che al fine di dettare disposizioni integrative per adeguare al Regolamento (UE) 2016/679 c.d. RGPD l'ordinamento interno, prescrive che il titolare del trattamento individuato ai sensi dell'art. 4, punto 7), del RGPD, ove tratti dati personali mediante l'uso di nuove tecnologie o di strumenti automatizzati sulla base di un interesse legittimo, deve darne tempestiva comunicazione all'Autorità.
 
Per maggiori informazioni si rimanda alla documentazione in allegato.

Ultime dal Confidi

Confidi Newsletter





Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di terze parti per migliorare l'esperienza di navigazione. Leggi la nostra privacy policy.

Acconsento utilizzo dei cookies.