Il Progetto Confidi in Rete PDF Stampa E-mail

Del CONFIDI AGRIGENTO - Soc. Coop. p.a.

Del CONFIDI CALTANISSETTA – Consorzio Garanzia Collettiva Fidi

Del CONFIDI TRAPANI – Soc. Coop. p.a.

Del CONFIDI SICILIA a.r.l

Di FARMAFIDI ITALIA soc coop a.r.l

Di ASCOMFIDI- Consorzio per la garanzia collettiva fidi Enna Soc coop

Di MULTIFIDI- Consorzio di garanzia fidi Soc. Coop. p.a.

Del CONFIDI MACERATA- Soc. Coop. p.a.

Del CONSORZIO FIDI DEL FERMANO- Consorzio Garanzia Collettiva Fidi

Del CONFIDI ANCONA- Consorzio Garanzia Collettiva Fidi

Del CONFIDI ROMAGNA E FERRARA soc coop

 

Il presente progetto Confidi in Rete denominato “RETE FIDI SICILIA” è ispirato alle seguenti motivazioni:

 a) evoluzione del sistema confidi in rapporto a:

• mercato bancario;

• scenario competitivo: caratterizzato da numerosi fenomeni di concentrazione tra i confidi, al fine di esercitare una maggiore forza competitiva e contrattuale nel mercato delle garanzie;

• normative di settore nazionali e regionali.

Gli aspetti sopra enunciati hanno spinto le società partecipanti alla realizzazione del progetto “Confidi in rete” ad affrontare tale evoluzione attraverso un potenziamento della massa critica, strutturale ed organizzativo in grado di accrescere le azioni a favore dei soci di ciascun confidi.

b) Necessità di accrescere e migliorare il potere contrattuale dei confidi nei confronti del sistema creditizio. Tale maggiore forza contrattuale consentirà di calmierare i prezzi assicurando un accesso al credito più agevole per le imprese associate.

c) Razionalizzazione del supporto tecnico al singolo Confidi nell’affrontare un mercato sempre più caratterizzato da un’elevata concorrenza e differenziazione nella domanda di servizi. d) Importanza nell’individuare politiche di natura gestionale il più possibile uniformi tali da:

1. migliorare la qualità e la redditività dei servizi attualmente offerti, puntando all’ampliamento degli stessi;

2. effettuare un adeguato ed efficace controllo di gestione, in particolare, con possibilità di conseguire economie di scala

3. creare maggiore valore aggiunto per i propri associati.

e) mantenere il radicamento territoriale, inteso come conoscenza delle caratteristiche, esigenze e problematiche delle imprese associate. Il territorio in cui le imprese operano rappresenta un contenitore di informazioni qualitative altamente spendibile nei confronti del sistema bancario. Ciò vale soprattutto all’interno del territorio siciliano, interessato negli ultimi anni da un elevato decentramento delle grandi banche nazionali certamente meno sensibili, rispetto al passato, alle esigenze localistiche.

I confidi partecipanti al “Progetto di Rete” hanno ritenuto tale scelta la migliore soluzione per conseguire gradualmente gli obiettivi strategici per accompagnare i confidi partecipanti nel processo di crescita.

Oggetto di intervento.

Saranno oggetto di intervento della “Rete” le seguenti tematiche:

· la concessione di controgaranzie o cogaranzie in pool il cui importo è a discrezione del Confidi proponente;

· la concessione di controgaranzie o cogaranzie su Gruppi di Imprese (ai sensi della normativa…); · l’ottimizzazione dell’organizzazione degli uffici con riferimento alla possibilità di contenere i costi di acquisto dei servizi operando come consorzio di acquisto, ovvero di gestire e concentrare i rapporti preesistenti su un unico fornitore;

· rapporti e relazioni con il sistema bancario relativamente alla stipula di nuove convenzioni ovvero al rinnovo di accordi già preesistenti ove necessario anche ai fini dell’inserimento degli strumenti della controgaranzia e cogaranzia;

· rapporti e relazioni con la Regione Siciliana relativamente alla gestione delle agevolazioni in favore delle Pmi; · rapporti e relazioni con Associazioni di categoria, Associazione di rappresentanza dei Confidi a livello regionale e nazionale;

· politiche e strategie di sviluppo (rete commerciale, accordi di collaborazione etc.).

Autonomia dei Confidi

 Il rapporto di rete trova fondamento nei confronti delle imprese associate ai singoli consorzio nello scambio di partecipazioni che a monte ciascun Confidi aderente al progetto ha posto in essere.

Ogni Confidi partner manterrà la piena autonomia decisionale riguardo alle operazioni da proporre o accogliere in garanzia secondo le modalità previste dai singoli Statuti.

Cariche della Rete: 

Pres. Vincenzo Siracusa - Coordinatore Comitato Presidenza

Dir. Nicola Pastorello - Coordinatore Tecnico Rete

 

Ultime dai Confidi

Valid XHTML & CSS | Template Design CSlab 012 | Copyright © 2012 by Rete Fidi Sicilia
REPLACE-WITH-FACEBOOK WIDGET-CODE-HERE

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di terze parti per migliorare l'esperienza di navigazione. Leggi la nostra privacy policy.

Acconsento utilizzo dei cookies.